Loading

ANOLINI CON LO STRACOTTO

HomeBlogRicetteClassicheANOLINI CON LO STRACOTTO

Il sabato è il giorno che vogliamo dedicare alle ricette classiche italiane. Sono i piatti della tradizione, le ricette delle nostre nonne, la pasta che profuma di casa.

Tempo di preparazione

3 ore + una notte per cuocere il sugo

Difficoltà

Media

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:
400 g farina 00
2 uova
12 cl acqua

Per il ripieno:
300 g coscia di manzo
150 g pane grattugiato
150 g Parmigiano Reggiano
75 g burro
2 uova
1 sedano
1 carota
1 cipolla
1 chiodo di garofano
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
5 dl vino rosso
noce moscata q.b.
sale e pepe q.b.   

Per il brodo:
una gallina
1,5 kg biancostato di manzo
500 g salame
4 sedani
4 carote
2 cipolle
2 mazzetti di erbe aromatiche
2 spicchi d’aglio
sale q.b.  

Preparazione

Iniziate preparando il ripieno di stracotto: pulite e tagliate finemente la cipolla, la carota e il sedano, fate rosolare le verdure in un tegame insieme a una noce di burro; non appena le verdure risulteranno imbiondite, aggiungete la carne, condita con sale, pepe e chiodi di garofano. Lasciate cuocere a fuoco lento per almeno 10 ore, a metà cottura aggiungete il concentrato di pomodoro. La carne risulterò cotta solo quando si sfilaccerà in un sughetto. In una ciotola, unite il pangrattato e il Parmigiano Reggiano, aggiungete il sugo della carne e le verdure passate al passaverdure, le uova, la noce moscata e amalgamate bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Dedicatevi al brodo: in una casseruola fate lessare in 3 litri di acqua il biancostato con metà delle verdure e delle erbe aromatiche, salate e fate cuocere per circa 2 ore e mezza schiumando con la schiumarola. In un’altra casseruola procedete facendo lessare la gallina insieme alle verdure e alle erbe rimaste; in una terza pentola, fate lessare il salame a fiamma bassa per circa 20 minuti. Nel frattempo, preparate la pasta. Sopra una spianatoia, versate la farina e formate la classica forma a fontana, nell’incavo centrale versate le uova e iniziate a impastare. Lavorate l’impasto fino a ottenere un composto liscio ed elastico. Lasciate riposare, avvolto dalla pellicola, per circa un’ora. Trascorso il tempo indicato, riprendete la pasta e tiratela fino a ottenere una sfoglia sottile; su metà sfoglia disponete, in fila, mucchietti di ripieno, piegate l’altra metà della sfoglia nel verso del ripieno e ricavate gli anolini dalla forma rotonda. Portate a ebollizione il brodo e cuocete gli anolini per qualche minuto, con un mestolo impiattate e servite caldi e fumanti.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

I Commenti sono chiusi

GEOPASTA: VENETO, I BIGOLI

Visualizzazioni di pagina: 71 La tradizione vuole che i bigoli siano conditi con un classico ragù di carne o frattaglie d’anatra, ma...

PENNE ALLA VALDOSTANA

Visualizzazioni di pagina: 108 Ingredienti per 4 persone 320 g penne rigate250 g prosciutto cotto tagliato spesso200 g Fontina Valdostana125 ml panna50...

SALVATORE BIANCO

Visualizzazioni di pagina: 90 Nato nel 1978 a Torre del Greco, Salvatore Bianco è l’executive chef de Il Comandante, il ristorante stellato sito...

PASTA & STRACCIATELLA

Visualizzazioni di pagina: 79 Ingredienti per 4 persone 2 l brodo di pollo200 g pastina da minestra4 uova50 g Parmigiano Reggianola scorza...

PUGLIA: LE ORECCHIETTE

Visualizzazioni di pagina: 782 Tipiche della Puglia e della Basilicata, nella forma ricordano delle piccole orecchie, da cui il nome. Vennero diffuse...

Shopping Basket