pasta mista

COME LA FA MAMMA: ANTONINO CANNAVACCIUOLO

Tra i nostri ricordi più preziosi si annida sempre un piatto di pasta. Può essere la pastasciutta che mamma ci faceva trovare in tavola al rientro da scuola, o la teglia di lasagne con cui la nonna ci rimpinzava la domenica. Come la fa mamma è la rubrica che scava nel passato dei grandi chef, alla ricerca di tutti quei piatti che ‘profumano di casa’.

Antonino Cannavacciuolo

«Il mio primo ricordo legato alla pasta mi riporta a casa di mia nonna, a Vico Equense. Per far stare un poco tranquilli me i miei cuginetti ci faceva dividere le varie forme di pasta che trovavamo nella pasta mischiata. Era un modo divertente per tenerci d’occhio e questi momenti mi hanno inevitabilmente avvicinato alla cucina: al profumo di casa di mia nonna, all’acqua che bolliva in pentola, allo sfrigolio del sugo e ai suoi movimenti perfettamente organizzati nella preparazione per tutti noi di squisite pietanze. Ricordi indelebili, momenti che plasmano. Per me la cucina, è sempre stato questo: famiglia».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi marcati con * sono obbligatori.