Loading

RAVIOLI DI SANT’ANTONIO

HomeBlogRicetteClassicheRAVIOLI DI SANT’ANTONIO

Tempo di preparazione

30 min + 2 h per far riposare il ripieno

Difficoltà

Media

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:
1,5 kg patate bianche (si consiglia ‘la biancona’ di Esino Lario)
200 g farina 1
3 tuorli e un uovo intero
sale q.b.

Per il ripieno:
500 g pane secco
200 g Grana Padano
100 g pasta di salame
5 amaretti
2 uova
uno spicchio d’aglio
un mazzetto di finocchietto selvatico fresco
un mazzetto di prezzemolo
noce moscata q.b.
scorza di limone q.b.
latte q.b.
sale q.b.

Per il condimento:
qualche foglia di salvia
uno spicchio d’aglio
burro q.b.

Vino in abbinamento

IGT Terrazze Retiche di Sondrio Sassifraga 2018, Le Strie.
Prodotto da uva Nebbiolo, qui chiamato Chiavennasca, questo giovane ,fresco e beverino vino, ricorda la ciliegia e le erbe di montagna. Ogni elemento è scandito al palato magnificamente regalando un gusto speziato e intenso ai ravioli. Nel finale, la tannicità del Nebbiolo alleggerisce il condimento untuoso.

Preparazione

Per prima cosa preparate la sfoglia dei vostri ravioli: lessate le patate in acqua bollente salata, quindi passatele nello schiacciapatate. Mischiate la farina con un pizzico di sale e disponetela nella tradizionale forma a fontana, quindi, nell’incavo centrale, aggiungete le patate e le uova. Lavorate rapidamente fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo, formate una sfera e avvolgetela nella pellicola. Dedicatevi ora al ripieno: spezzettate il pane secco e lasciatelo ammorbidire in una ciotola con del latte tiepido. Strizzate il pane e trasferitelo in una ciotola dove lo dovrete amalgamare con uova, Grana, pasta di salame e finocchietto selvatico tritati finemente, amaretti sbriciolati, aglio e prezzemolo tritati, la scorza di un limone, una grattugiata di noce moscata e un pizzico di sale. Mescolate il tutto e lasciate riposare in frigorifero per un paio d’ore. Confezionate adesso i vostri ravioli: stendete l’impasto fino a ottenere uno spessore di 5 mm, quindi ritagliate dei cerchi aiutandovi con un coppapasta. Posizionate una noce di ripieno al centro di ogni cerchio, quindi chiudete a mezzaluna premendo tutto attorno, facendo attenzione a non lasciare aria all’interno. Mentre cuocete i ravioli in acqua bollente salata, sciogliete il burro in una padella e fatevi soffriggere lo spicchio di aglio con qualche foglia di salvia. Scolate i ravioli e uniteli all’intingolo, amalgamate bene e servite ultimando il piatto con un’abbondante grattugiata di Grana Padano.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

I Commenti sono chiusi

LINGUINE AL BACCALÀ

Visualizzazioni di pagina: 456 Ingredienti per 4 persone 320 g linguine250 ml passata di pomodoro50 g olive nere10 capperi dissalatiuno spicchio di...

GNOCCHI ALLA ROMANA

Visualizzazioni di pagina: 453 Ingredienti per 4 persone 1 l di latte250 g semolino100 g Pecorino Romano100 g burro2 tuorliqualche foglia di...

SARDEGNA: MALLOREDDUS

Visualizzazioni di pagina: 424 Tra le declinazioni dei malloreddus, o gnocchetti sardi, originari del Campidano, si conta una grande varietà di formati...

LINGUINE ALLE CAPESANTE

Visualizzazioni di pagina: 148 Ingredienti per 4 persone Per la pasta:250 g di farina 003 tuorliun pizzico di sale Per il condimento:4...

SIMONE BREDA

Visualizzazioni di pagina: 469 Una gavetta iniziata nel 2009 all’Albereta di Gualtiero Marchesi quella che impegna Simone Breda, classe 1985, prima di...

Shopping Basket