Loading

CELLENTANI E MAC’N’CHEESE

HomeBlogRicetteClassicheCELLENTANI E MAC’N&#8217...

Tempo di preparazione

Difficoltà

Ingredienti

Cellentani mac’n’ cheese

Ingredienti per 4 persone

300 g di cellentani

800 ml di latte

200 g di formaggio Cheddar

50 g di Parmigiano Reggiano

40 g di farina tipo 0

60 g di burro

Noce moscata q.b

Pangrattato q.b

Pepe q.b

Sale q.b

Maccheroni a forma elicoidale, rigati in superficie, i cellentani sono tra i formati di pasta più famosi al mondo grazie alla strabiliante diffusione oltreoceano.

Origini

Nati per un errore della trafila Barilla negli anni Settanta, presero il nome dal cantante più in voga dell’epoca: Adriano Celentano. Incredibile il successo, soprattutto in America, con la creazione dei mac’n’cheese: uno dei piatti cardine della tradizione culinaria americana, consumato come side dish (contorno), in abbinamento a piatti di carne grigliata.

La nascita della ricetta vede come protagonista nientemeno che il Presidente degli Stati Uniti Thomas Jefferson. Leggenda vuole che costui ne fosse talmente entusiasta che offrì questo piatto in occasione di tutti i suoi banchetti.

La ricetta divenne poi popolare durante la Grande Depressione, anni in cui l’azienda Kraft decise di proporre una versione di mac’n’cheese in scatola, pronti da cuocere. Si trattava di un pasto unico, economico e molto calorico che calzava a pennello con le esigenze di una popolazione sempre più impoverita. Così si diffuse rapidamente sviluppandosi anche in altri paesi del mondo in una certa varietà di versioni.

Cucina

In Inghilterra la prima enciclopedia venduta porta a porta riportava una ricetta simile a quella dei mac’n’cheese, ovvero degli spaghetti conditi con Cheddar e besciamella.

In Francia, a diffondere la ricetta fu il libro inglese “The Forme of Cury”, che citava un piatto di pasta fresca condita con formaggio filante, simile al Cheddar, con l’aggiunta di patate.

In Canada divenne popolare una ricetta francesizzata, nella quale i cellentani, chiamati macaroni o maccaroni sono conditi con formaggio Cheddar e avvolti in una crosta di pasta sfoglia con l’aggiunta di uova e senape. Il giornale canadese Walrus lo ha addirittura eletto a piatto nazionale del Paese, soppiantando così il Poutine (realizzato con patatine fritte, formaggio e salsa).

I vini di Jefferson da abbinare al piatto

Sono moltissimi i documenti che testimoniano i viaggi di Jefferson come ambasciatore americano, dunque prima di diventare Presidente, in Europa; al suo ritorno negli Stati Uniti, Jefferson importò numerose bottiglie di vino di Champagne, Borgogna, Bordeaux ma anche di Vino Nobile di Montepulciano e Nebbiolo arrivando a spendere fino a 28.000 dollari in un anno.

Rievochiamo questi passaggi storici in occasione del nuovo percorso intrapreso dal 46° Presidente americano, Joe Biden, augurandoci che anche lui possa trovare e godere di qualche vino prodotto nel nostro Stivale.

Preparazione

Iniziate tagliando il formaggio Cheddar in tocchetti molti sottili. In una casseruola fate cuocere a fuoco lento il burro e la farina, mescolando di tanto in tanto fino a ottenere una crema. A questo punto, aggiungete il latte precedentemente riscaldato e portate a ebollizione. Aggiungete il Cheddar, il Parmigiano Reggiano grattugiato, la noce moscata, il sale e il pepe. Mantecate fino a ottenere una crema liscia e densa, simile alla besciamella. In una casseruola con acqua bollente salata fate cuocere la pasta e scolatela al dente. Trasferitela in una ciotola e versateci sopra la crema al formaggio amalgamando bene. A questo punto prendete una teglia da forno, imburratela e passatela con del pangrattato; trasferite all’interno la pasta al formaggio, spolverizzate la superficie con abbondante Parmigiano e fate cuocere in forno a 200° per circa 20 minuti. Sfornate i mac’n’cheese solo quando la superficie sarà croccante e dorata, impiattate e servite fumanti.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

I Commenti sono chiusi

LINGUINE AL BACCALÀ

Visualizzazioni di pagina: 456 Ingredienti per 4 persone 320 g linguine250 ml passata di pomodoro50 g olive nere10 capperi dissalatiuno spicchio di...

GNOCCHI ALLA ROMANA

Visualizzazioni di pagina: 453 Ingredienti per 4 persone 1 l di latte250 g semolino100 g Pecorino Romano100 g burro2 tuorliqualche foglia di...

SARDEGNA: MALLOREDDUS

Visualizzazioni di pagina: 427 Tra le declinazioni dei malloreddus, o gnocchetti sardi, originari del Campidano, si conta una grande varietà di formati...

LINGUINE ALLE CAPESANTE

Visualizzazioni di pagina: 149 Ingredienti per 4 persone Per la pasta:250 g di farina 003 tuorliun pizzico di sale Per il condimento:4...

SIMONE BREDA

Visualizzazioni di pagina: 471 Una gavetta iniziata nel 2009 all’Albereta di Gualtiero Marchesi quella che impegna Simone Breda, classe 1985, prima di...

Shopping Basket