Agnolotti di ossobuco alla milanese Osteria Ponte Pietra-min

AGNOLOTTI DI OSSOBUCO ALLA MILANESE DI MICHAEL SILHAVI ALL’OSTERIA PONTE PIETRA

Di Michael Silhavi all’Osteria Ponte Pietra.

Una stratificazione di tradizioni, questo l’agnolotto piemontese di ossobuco alla milanese realizzato dallo chef Michael Silhavi all’Osteria Ponte Pietra a Verona, proprio sotto al punto in cui il fiume Adige, restringendo il suo corso, diventa indomabile. Come l’animo di un cuoco mai pago che, con mano delicata e gentile, sviluppa la sua idea di cucina attingendo dalla tradizione e combinando tra loro aspetti differenti, provenienti non solo dall’Italia ma da tutto il mondo; riuscendo nell’impresa di mantenere alta l’asticella della qualità con una costanza tale, da proporre un offerta riconoscibile sia per il turista che per il cliente abituale. Il suo palato è del resto, tanto diplomatico da essere quasi istituzionale, in questa pasta ripiena che distribuisce equamente nel condimento e nel ripieno le proprie possibilità espressive con ridondanza, ma anche con quella  morbidezza che tanto si addice alla sua natura mite. Mite, ma per nulla volubile se pensiamo a quanto le scelte di Silhavi in cucina siano impermeabili alle mode. Una tradizione potenziata per questo agnolotto all’ossobuco, con tanto di gremolada in superficie.

I Commenti sono chiusi