Loading

TESTAROLI AL PESTO

HomeBlogRicetteClassicheTESTAROLI AL PESTO

Tempo di preparazione

30 min

Difficoltà

Facile

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

Per i testaroli:
600 g farina 0
500 ml acqua
sale q.b.

Per il pesto:
200 ml di olio extravergine d’oliva
100 g di basilico fresco
150 g di Parmigiano Reggiano
50 g di Pecorino
30 g di pinoli
due spicchi d’aglio
sale grosso q.b.

Vino in abbinamento

IGT Val di Magra, Otto Ottobre Bianco 2016 – Fattoria Ruschi Noceti.
In questa piccola ed energicamente attiva area della Lunigiana, prende vita un uvaggio singolare dove la Durella si accompagna ad altre uve autoctone raccolte tardivamente. Una filosofia che ritorna a noi con un brillante colore e note freschissime a cui fanno da contraltare note che ricordano canditi e miele. Una potenza equilibrata che ben si sposa con la grassezza ed intensità ritrovata nel pesto poi cesellata dalla struttura della pasta che non diventa sfondo ma una gusto corale della tradizione.

Preparazione

Per prima cosa preparate il pesto: lavate le foglie di basilico e lasciatele asciugare su un canovaccio. Ponete l’aglio e qualche grano di sale in un mortaio e iniziate pestare dolcemente, possibilmente con un pestello di legno. Aggiungete i pinoli e continuate a pestare fino a ottenere una poltiglia piuttosto grossolana, quindi unite le foglie di basilico, i formaggi e mescolate bene il tutto. A questo punto iniziate a versare lentamente l’olio a filo fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo, trasferite in una terrina e tenete da parte. Occupatevi adesso dei testaroli: in una ciotola unite la farina setacciata, acqua, sale e mescolate bene fino a ottenere una pastella piuttosto consistente. Se non possedete il tradizionale testo in terracotta, scaldate una padella antiaderente e distribuite uniformemente uno strato di pastella alto circa mezzo centimetro. Coprite con un coperchio e cuocete 10 minuti per ogni lato, quindi tagliate il disco a losanghe di circa 5 cm. Portate a bollore una pentola di acqua salata e cuocete i testaroli per altri 3 minuti, quindi scolate e unite al vostro pesto. Ultimate il piatto con una grattugiata di Parmigiano Reggiano e gustate questa deliziosa ricetta della Lunigiana.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

I Commenti sono chiusi

PUGLIA: LE ORECCHIETTE

Visualizzazioni di pagina: 298 Tipiche della Puglia e della Basilicata, nella forma ricordano delle piccole orecchie, da cui il nome. Vennero diffuse...

PASSATELLI IN BRODO

Visualizzazioni di pagina: 446 Ingredienti per 4 persone1 l brodo di carne120 g Parmigiano Reggiano120 g pangrattato3 uovamezzo limonenoce moscata q.b.sale e...

FUSILLI CON SALSICCIA E ZAFFERANO

Visualizzazioni di pagina: 51 Ingredienti per 4 persone 320 g fusilli2 salsicceuno scalognomezzo bicchiere di vino bianco50g burrouna bustina di zafferanoParmigiano Reggiano...

SPAGHETTI ALLA CREMA DI CAROTE

Visualizzazioni di pagina: 68 Ingredienti per 4 persone 320 g spaghetti300 g carote200 ml pannauno scalognoprezzemolo q.b.Parmigiano Reggiano q.b.olio extravergine di oliva...

Shopping Basket