Paolo Viviani

PAOLO VIVIANI

Paolo Viviani è da due anni lo chef del Ristorante Cascina Faletta 1881 di Casale Monferrato (AL). Nel 2000 lo chef conquista il titolo di Cuoco Emergente, mentre nel 2006 vince il primo premio nelle Olimpiadi del Riso organizzato da L’Académie Internationale de la Gastronomie a Castellon de la Plana, a Valencia. Paolo Viviani inizia prestissimo nelle cucine di hotel e ristoranti della Penisola e, in particolare, della Calabria, maturando sempre di più la passione per la buona cucina. Una delle prime esperienze che vale la pena ricordare è quella di garzone al Ristorante La Paletta, al fianco della cuoca Giancarla. 

1. Cosa rappresenta la pasta nella sua cucina?

La pasta è un alimento molto importante per me, considerando che lavoro con molta clientela straniera che l’apprezza molto.

2. Meglio lunga o corta (per quale motivo)? 

Per il mio gusto personale corta ma spaghetti e tajarin li cucino spessissimo.

3. All’uovo o di grano duro (per quale motivo)?

All’uovo la adoro farcita o condita con funghi e tartufi…..secca con condimenti più complessi.

4. Ripiena? (Se sì, come)?

Gamberi e fagioli.

5. Il suo primo ricordo legato alla pasta…

Tornato da scuola quando mia madre scaldava quella del giorno precedente al ragù….Non la scorderò mai.

6. Una ricetta

Pasta fagioli e gamberi rossi.

I Commenti sono chiusi