pasta e farina

CORONAVIRUS, È BOOM DI FARINA E PASTA

L’avvento del Coronavirus ha sconvolto le nostre vite: le persone sono costrette a casa, i supermercati vengono presi d’assalto. Il dato diffuso da Nielsen, che confronta le ultime tre settimane con lo stesso periodo dell’anno scorso, evidenzia come gli acquisti si siano focalizzati su farina (+82%) e pasta (+61%). Una scelta dettata in primo luogo dalla convenienza, questi prodotti costano poco e durano anche tre anni, ma a noi piace pensare che sia anche una bandiera che sventola in nome dell’italianità: levateci tutto, ma non la pasta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi marcati con * sono obbligatori.