Categoria Corta

Caserecce

Tipiche della Sicilia non è raro trovarle anche di altre regioni del Centro-Sud. Origini Si tratta di un interpretazione casalinga dei busiati, pasta di origine araba, realizzata con il “bus”, il sottile bastoncino sul quale veniva arrotolato l’impasto per dargli la forma di lungo fusillo. Le caserecce sono un formato corto, con una sezione ad “S” ottima per trattenere…

Leggi tutto

Paccheri

Sono un formato di pasta campana, con origini nella tradizione napoletana; generalmente realizzati con semola di grano duro, presentano una forma cilindrica con superficie liscia o rigata, sono molto simili a rigatoni o mezze maniche ma si distinguono per le dimensioni più grandi. Sono un formato di pasta che si può gustare con un’ampia gamma…

Leggi tutto

Trofie

Anche note come trofiette, sono una pasta dalla forma allungata, sottile ed intrecciata. Origini Si colloca la loro origine a Sori, in provincia di Genova, sono infatti tipiche e identificative della cucina ligure. Il nome deriva dal dialetto “strufuggiâ”, (strofinare), dal movimento necessario per arricciare la pasta con la mano strisciandola sul piano di lavoro….

Leggi tutto

Sedani

Molto simili ai maccheroni, sono più delicati nella forma. Origini Vanno ricercate a Napoli, dove nacquero lisci, mentre acquisirono l’attuale rigatura in Toscana. Inizialmente erano chiamati “denti di elefante”, per la leggera forma arcuata, mentre l’aggiunta della sottile zigrinatura impose loro il nome odierno. Il riferimento onomastico omaggia la nota verdura a coste, evocando ricchi soffritti con carne macinata: con la…

Leggi tutto

Orecchiette

Tipiche della Puglia e Basilicata, nella forma ricordano delle piccole orecchie, da cui deriva appunto il nome. La loro dimensione è di circa 3/4 di pollice, si presentano come una piccola cupola di colore bianco, con il centro più sottile del bordo e con la superficie ruvida. Ne esiste anche una versione piatta, meglio conosciuta come “strascinati“. Quelle…

Leggi tutto

Cellentani

Maccheroni a forma elicoidale, sono tubi rigati fatti a ricciolo. Questo formato è molto amato e diffuso in Italia ed è chiamato in diversi modi: cavatappi, spirali, amori e tortiglioni. Si può trovare in commercio in diversi colori, dovuti all’aggiunta nell’impasto iniziale di ingredienti come il pomodoro o gli spinaci. Origini Nascono a Parma nell’azienda Barilla…

Leggi tutto

Conchiglie

Nascono in Campania, ma sono oggi apprezzate e diffuse in tutte le regioni italiane. Il loro nome deriva dalla forma che ricorda le conchiglie di mare, hanno il cuore liscio ma la rigatura esterna del guscio permette di trattenere ogni tipo di sugo; questa loro versatilità le rende uno dei formati più amati a tavola. In Campania sono molto diffusi i conchiglioni,…

Leggi tutto

Mezze maniche

A forma di piccoli tubi corti e rigati, originarie dell’Italia Centro-Settentrionale, sono conosciute anche come “maniche di frate”, per la somiglianza alle estremità degli abiti indossati nella stagione estiva. Molto simili ai rigatoni, ma più corte e larghe, sono altrettanto valide nel trattenere condimenti più o meno elaborati. Grazie alla loro forma cilindrica e alla rigatura esterna, il sugo può essere…

Leggi tutto

Tortiglioni/Rigatoni

L’origine del nome deriva dal tardo latino tortillare, che risale a sua volta al latino classico torquere, cioè girare. Alcuni vedono nel formato un riferimento a un tipico un disegno a spirale, che si otteneva lavorando al tornio. Il termine Rigatoni omaggia l’invenzione della rigatura della pasta da parte dell’industria, si tratta di una trovata geniale che…

Leggi tutto

Fusilli

Pasta arricciata tipica del Sud Italia ha origini risalenti alla cultura araba, le sue prime apparizioni sono nella città di Napoli. Devono il loro nome al fuso, attorno al quale si arrotolava la lana. Possiamo trovare questo formato in diverse regioni del Meridione italiano, in ogni regione vengono realizzati e gustati in modo differente. In Molise, sono…

Leggi tutto