Paccheri

Formato di pasta campana, con origini nella tradizione napoletana, generalmente realizzato con semola di grano duro. La forma è cilindrica, con superficie liscia o rigata, molto simile ai rigatoni o alle mezze maniche, da cui si distingue per le dimensioni più grandi. Si possono apprezzare con un’ampia gamma di condimenti, caratteristica che li fa spopolare anche e soprattutto tra…

Leggi tutto

Anolini di Parma

Prima di tutto è bene specificare che l’anolino è una pasta all’uovo ripiena avente forma e farcitura diversa in base alla zona di produzione: nella variante piacentina la forma è a mezzaluna, le dimensioni leggermente più piccole di quella parmense e il ripieno è a base di stracotto di manzo o di maiale ottenuto tritando la carne insieme…

Leggi tutto

Cappellacci

Chiamati anche cappellacci ferraresi o estensi sono un formato di pasta ripiena, simile ai ravioli, tipici della provincia di Ferrara ma diffusi in tutta l’Italia settentrionale e composti da quadrati di pasta all’uovo tirata molto fine chiusa a triangolo e farcita da un ripieno di zucca – si predilige quella violina – con noce moscata, sale e…

Leggi tutto

Zembi d’arzillo

Con questa particolare locuzione si indicano dei ravioli particolarmente grandi nelle dimensioni, con un ripieno a base di pesce bianco. Origini Originari della città di Genova il nome deriva dall’arabo zembil a indicare i canestri di foglie di palma attorcigliate per il trasporto del pesce. “Arzillo“, invece, allude all’odore pungente del fondale marino, nonché al particolare movimento del…

Leggi tutto

Pansoti

Pasta ripiena tipica della cucina ligure simili ai ravioli, da cui si distinguono sostanzialmente per la loro dimensione e l’assenza di carne nel ripieno. Origini Benché non esista una fonte che ne certifichi la nascita la strada più intuitiva indicherebbe che il loro nome derivi dalla forma, semplicemente pingue e panciuta, di questo formato di pasta…

Leggi tutto